Italian Journal of Criminology

The official journal of the Italian Society of Criminology

di Adolfo Ceretti • Lorenzo Natali

L’articolo presenta un contributo criminologico interazionista radicale all’edificazione di quella che è stata definita come “criminologia del genocidio”. L’obiettivo specifico è applicare il c.d. “processo di violentizzazione” al genocidio ruandese. Proveremo a suggerire la potenzialità euristica di questo avvicinamento, ripercorrendo le cinque fasi del processo di violentizzazione: brutalizzazione, sfida, scontri violenti per il dominio, virulenza e fase predatoria. I processi psico-sociali che animano le esperienze sociali violente saranno analizzati, in ogni singola fase, a partire dalla prospettiva dei perpetratori. Infine, verranno approfonditi alcuni nuclei concettuali che possono rappresentare utili punti di contatto con la prospettiva criminologica emergente nota come “narrative criminology”.



Per corrispondenza: Lorenzo NATALI, Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Milano-Bicocca, email: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Tratto da: Rassegna Italiana di Criminologia n° 3/2019



COMPRA

Abbonamenti

Enti: Italia € 80,00
Estero € 120,00
Privati: Italia € 70,00
Estero € 110,00
Soci SIC: Italia € 55,00
Estero € 85,00

Le richieste d’abbonamento e ogni altra corrispondenza relativa agli abbonamenti vanno indirizzate a:
info@pensamultimedia.it  - Pensa MultiMedia Editore s.r.l. - Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce - tel. 0832.230435

Per maggiori informazioni clicca qui.

Segreteria

Di.M.I.M.P.
Sez. di Criminologia
Università degli Studi di Bari
Tel. 080 5478282
Fax 080 5478248

Contatti

Pensa MultiMedia Editore s.r.l.
Via A.M. Caprioli, 8
73100 Lecce

oppure scrivici