Italian Journal of Criminology

The official journal of the Italian Society of Criminology

di Alfredo Verde

L’autore intende allargare il concetto di human criminology non solo all’individuazione e alla tutela di vittime finora non considerate tali, ma anche alla vittima che sta dentro al delinquente. Per far ciò, individua nel concetto di “trauma” un aspetto comune che accomuna delinquente e vittima, e nell’emozione del “sublime/tremendo” (awe) la condizione di chi viene vittimizzato e di chi vittimizza, riservando la percezione dell’altra faccia del concetto di awe (sublime) a chi ha la fortuna di assistere senza partecipare direttamente. Da questo vertice, una visione ossimorica diventa costitutiva per una criminologia che vada al di là del semplice afflato punitivo e lo contrasti cercando di comprendere cosa avvenga nell’autore di reato e cosa lo abbia condotto agli agiti per cui viene punito, recuperandolo alla dimensione, appunto, “umana”.


ALFREDO VERDE, Professore Ordinario di Criminologia, Università di Genova


Per corrispondenza: Alfredo Verde •  This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it


Tratto da: Rassegna Italiana di Criminologia n° 3/2019



COMPRA

Abbonamenti

Enti: Italia € 80,00
Estero € 120,00
Privati: Italia € 70,00
Estero € 110,00
Soci SIC: Italia € 55,00
Estero € 85,00

Le richieste d’abbonamento e ogni altra corrispondenza relativa agli abbonamenti vanno indirizzate a:
info@pensamultimedia.it  - Pensa MultiMedia Editore s.r.l. - Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce - tel. 0832.230435

Per maggiori informazioni clicca qui.

Segreteria

Di.M.I.M.P.
Sez. di Criminologia
Università degli Studi di Bari
Tel. 080 5478282
Fax 080 5478248

Contatti

Pensa MultiMedia Editore s.r.l.
Via A.M. Caprioli, 8
73100 Lecce

oppure scrivici