QUESTIONI ATTUALI, PROBLEMATICHE E PROSPETTIVE DEL TRATTAMENTO PENITENZIARIO DOPO LA LEGGE 81/2014

di Gabriele Mandarelli • Anna Coluccia • Maria Teresa Urbano • Fulvio Carabellese • Felice Carabellese


Il novum normativo che ha portato alla chiusura degli OPG ed all’istituzione delle REMS ha prodotto significativi cambiamenti, da un lato, di ordine giuridico, dall’altro di tipo trattamentale. Riguardo i primi, l’assenza di modifiche al codice penale, al codice di procedura penale, nonché all’ordinamento penitenziario, ha determinato il nascere di situazioni limite, talora non assicurate da adeguati contesti normativi, che hanno generato difficoltà di gestione e rischi per i pazienti e la collettività. In tale contesto gli autori discuteranno le implicazioni clinico-giuridiche della previsione di limitazione della durata massima della misura di sicurezza detentiva, delle problematiche legate alla mancata sostituzione di alcune funzioni degli OPG da parte delle REMS (infermità psichica sopravvenuta al condannato) e le possibili soluzioni.


Gabriele MANDARELLI: Adjunct Professor of Forensic Psychiatry, Master of Clinical Criminology, Juridical Psychology, and Forensic Psychiatry Program, Department of Human Neurosciences, University of Roma “Sapienza”
Anna COLUCCIA: Full Professor of Criminology, Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuroscienze, Sezione di Medicina Legale. Università di Siena, Italia
Mariateresa URBANO, Lawyer, Court of Foggia
Fulvio CARABELLESE, praticante studio avv. Urbano Mariateresa
Felice CARABELLESE, Associate Professor of Forensic Psychopathology, Interdisciplinary Department of Medicine, University of Bari “Aldo Moro”


Per corrispondenza: Gabriele MANDARELLI: Adjunct Professor of Forensic Psychiatry, Master of Clinical Criminology, Juridical Psychology, and Forensic Psychiatry Program, Department of Human Neurosciences, University of Roma “Sapienza”


Tratto da: Rassegna Italiana di Criminologia n° 4/2019



COMPRA

back to top