Italian Journal of Criminology

The official journal of the Italian Society of Criminology

di Guido Travaini • Lorenzo Natali • Carolina Viggiani • Gaia Calcini


Il presente contributo vuole introdurre una riflessione criminologica sul fenomeno della distruzione di opere d’arte da parte dell’Isis: un’operazione di “scorched earth” che ha interessato molte zone della Siria, Iran e Libia con l’obiettivo dichiarato di “annullare” il locale senso di appartenenza e “cancellare” la dimensione collettiva della memoria. In particolare, l’articolo considera i danni prodotti da condotte che cancellano capolavori unici ed irripetibili e che, alla stregua di quanto accade per i reati ambientali, colpiscono l’intera collettività. Partendo dall’assunto che, nonostante la loro gravità, questo tipo di crimini susciti nella collettività una reazione sociale ancora limitata, si pone l’attenzione sull’estensione dei danni considerati, la cui irreparabilità fa sì che a ognuno di noi venga preclusa la possibilità di confrontarsi con ciò che rappresenta la nostra storia ed il nostro passato.



Gaia CALCINI, Criminologa, Università degli Studi Milano-Bicocca
Carolina VIGGIANI, Criminologa, Università Vita e Salute, San Raffale, Milano
Lorenzo NATALI, Ricercatore Senior di Medicina legale, Diprtimento di Giurisprudenza, Università Milano-Bicocca
Guido TRAVAINI, Ricercatore Senior Medicina legale, Docente di Criminologia, Università Vita e Salute San Raffaele, Milano


Per corrispondenza: Guido TRAVAINI •  This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it


Tratto da: Rassegna Italiana di Criminologia n° 2/2019



COMPRA

Abbonamenti

Enti: Italia € 80,00
Estero € 120,00
Privati: Italia € 70,00
Estero € 110,00
Soci SIC: Italia € 55,00
Estero € 85,00

Le richieste d’abbonamento e ogni altra corrispondenza relativa agli abbonamenti vanno indirizzate a:
info@pensamultimedia.it  - Pensa MultiMedia Editore s.r.l. - Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce - tel. 0832.230435

Per maggiori informazioni clicca qui.

Segreteria

Di.M.I.M.P.
Sez. di Criminologia
Università degli Studi di Bari
Tel. 080 5478282
Fax 080 5478248

Contatti

Pensa MultiMedia Editore s.r.l.
Via A.M. Caprioli, 8
73100 Lecce

oppure scrivici