Rassegna Italiana Di Criminologia

Organo ufficiale della Società Italiana di Criminologia

MODALITÀ DI ABBONAMENTO

La rivista è distribuita da:
Pensa MultiMedia Editore srl
Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce
 

Il prezzo per l’acquisto di un solo fascicolo è di € 25,00.
Le quote di abbonamento per i membri della Società Italiana di Criminologia sono le seguenti:
€ 55,00 per gli abbonamenti in Italia;
€ 85,00
per gli abbonamenti all’estero.
I soci che rinnovano l'abbonamento sono pregati di inserire nella richiesta di rinnovo la causale "SOCIO", onde evitare sovraprezzi.

Per ulteriori informazioni si prega di fare riferimento all’Ufficio Riviste Pensa MultiMedia, tel. 0832-230435, e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



Letture consigliate:

IL COMPORTAMENTO DEVIANTE DEI GIOVANI.

I risultati di una ricerca multicentrica sugli studenti di quindici città italiane

Autore: Simona Traverso, Barbara Gualco (a cura di)

Nel tentativo di ridurre al minimo il cosiddetto "numero oscuro" dei delitti e di andare oltre i dati forniti dalle statistiche ufficiali, è sempre più frequente il ricorso ad indagini sulla delinquenza autorilevata (self-report), utilizzando strumenti quali il questionario scritto o l'intervista "faccia a faccia". Tale metodo permette di ottenere informazioni quali le caratteristiche degli autori, delle loro famiglie, del loro ambiente, l'età di inizio del comportamento antisociale, la continuazione, l'arresto, la reazione sociale ai reati, i contatti con la polizia, ed inoltre di correlare la delinquenza con altri comportamenti o eventi (abuso di sostanze, incidenti stradali, fallimento scolastico, vittimizzazione, ecc.). Le ricerche basate sulle autoconfessioni, nelle quali gli intervistati vengono invitati a rivelare la loro eventuale partecipazione ad attività antisociali o delinquenziali, con specifico riferimento al tipo ed alla frequenza di tali attività, dimostrano che nella nostra società i reati registrati costituiscono una piccola quota di un fenomeno molto più vasto in quanto, a fronte di moltissimi individui che commettono reati, soltanto una piccola parte viene individuata e perseguita.

read more

FUNZIONA LA MESSA ALLA PROVA?

Indagine su 5 anni di applicazione della MAP nel distretto Bari-Foggia

Autore: Felice Carabellese - Ignazio Grattagliano (a cura di)

Il testo offre uno spaccato dell'istituto della messa alla prova e su come è stato applicato nel distretto della Corte di Appello di Bari negli anni 1996-2000. Un'indagine fpcalizzata su tutti coloro, ben 460, a cui la misura era stata applicata negli anni presi in considerazione. Con i suoi punti di forza ed i suoi punti di debolezza. Sempre, comunque, nella direzione di una completa maturazione del minore autore di reato. Ne è nata una riflessione corale, multidisciplinare, riflessione che i curatori vogliono mettere a disposizione di quanti si avvicinano con interesse e curiosità a questo importante strumento giuridico-sociale di cambiamento del minore.


read more

SOTTO IL SEGNO DI BABELE.

Prospettive della comunicazione e dialogo fra i saperi

Autore: Oronzo Greco e Giovanni Scarafile (a cura di)

Sotto il segno di Babele designa la condizione in cui ci si viene a trovare ogniqualvolta dal nostro riferimento al linguaggio sia espunto il richiamo al mondo anteriore alla conoscenza di cui la conoscenza parla sempre. Partendo da questo presupposto, si è voluto promuovere un incontro tra specialisti di diversi saperi (dalla filosofia alla criminologia, dalla pragmatica alle neuroscienze, dalla psichiatria alla semiotica) al fine di saggiare la declinazione all'interno dei diversi saperi del tema dell'antepredicativo del linguaggio.


read more

s Thumbnail

NON MI...''CANCELLO''.

Il sitema penitenziario attraverso i graffiti dei detenuti di Villa Bobò

Autore: Francesco Pallara

La chiusura nel 1997 del vecchio carcere di Lecce ha reso possibile il rinvenimento di numerosissime scritte lasciate sui muri dai detenuti. Raccolte e fotografate, sono state oggetto di un'approfondita indagine antropologica anche messa in rapporto ai fenomeni sociali ed alle emergenze pubbliche di ordine e di sicurezza che maggiormente hanno investito negli ultimi anni la società civile ed il mondo del carcere: terrorismo, crimine organizzato, microcriminalità, pentitismo, tossicodipendenza e devianza extracomunitaria. L'Autore esamina l'universo penitenziario con l'ottica dell'osservatore partecipante.


s read more

ss Thumbnail

DIPENDENZE PATOLOGICHE, MALATTIE MENTALI E PENA

Autore: Oronzo Greco (a cura di)

Il volume raccoglie i contributi, in parte rielaborati ed aggiornati, presentati in occasione del Convegno di studio Dipendenze patologiche, malattie mentali e pena: diritti umani, sicurezza, responsabilità, svoltosi a Lecce nei giorni 11 e 12 aprile 2003. Si articola in tre parti: la prima e la seconda rispecchiano le sessioni del Convegno relative alla detenzione ed alle misure alternative, la terza contiene contributi che sono frutto dell'elaborazione applicativa di spunti emersi nel convegno o di sollecitazioni provenienti da recenti prese di posizione giurisprudenziali. Conclude il volume il documento contenente un "parere" di una commissione espressa dalle Società Italiane di Criminologia, Medicina legale e Psichiatria ed inviato alla Commissione Ministeriale di studio per la riforma del codice penale presieduta dal dott. Carlo Nordio.


s read more

Abbonamenti

Enti: Italia € 80,00
Estero € 120,00
Privati: Italia € 70,00
Estero € 110,00
Soci SIC: Italia € 55,00
Estero € 85,00

Le richieste d’abbonamento e ogni altra corrispondenza relativa agli abbonamenti vanno indirizzate a:
info@pensamultimedia.it  - Pensa MultiMedia Editore s.r.l. - Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce - tel. 0832.230435

Per maggiori informazioni clicca qui.

Segreteria

Di.M.I.M.P.
Sez. di Criminologia
Università degli Studi di Bari
Tel. 080 5478282
Fax 080 5478248

Contatti

Pensa MultiMedia Editore s.r.l.
Via A.M. Caprioli, 8
73100 Lecce

oppure scrivici