Rassegna Italiana Di Criminologia

Organo ufficiale della Società Italiana di Criminologia

di Fabio Piacenti, Paolo De Pasquali


Col termine femminicidio si intende una violenza estrema (fisica, psicologica, economica e istituzionale) da parte dell’uomo contro la donna in quanto tale, connotata cioè nella sua dimensione di genere. Oggetto del presente contributo è l’analisi della frazione estrema di suddetta complessa e articolata realtà, quella omicidiaria.
Dopo una disamina sul femminicidio nei diversi paesi del mondo lo studio focalizza l’attenzione sulla realtà italiana. Partendo dalle analisi statistiche eseguite dall’istituto Eures, che nell’ultimo rapporto sull’omicidio volontario in Italia ha sviluppato un’indagine su tutti i casi di omicidio in danno di donne avvenuti dal 2000 al 2012, gli Autori esaminano il drammatico fenomeno nelle diverse ottiche (sociale, relazionale, psicologica e criminologica), costruendo una riflessione sul femminicidio accompagnata da una lettura dei fattori di rischio, dei contesti, delle situazioni ad esso associati.
Nel periodo considerato si contano in Italia 2.220 donne vittime di omicidio, pari ad una media di 171 vittime annue, ovvero ad una ogni due giorni.
Il femminicidio, in Italia così come in generale nei Paesi Europei, risulta prevalentemente circoscritto nell’ambito domestico, risultando oltre 7 vittime femminili su 10 uccise nel contesto familiare. Le donne assassinate dal partner (marito o compagno) o ex-partner rappresentano il 66% degli omicidi domestici (“Parenticidi”).


Sociologo, Direttore dell’Eures Ricerche Economiche e Sociali

Fabio Piacenti

Medico Psichiatra e criminologo. Professore a contratto di Psicopatologia forense presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Firenze. E-mail: paolo.depasquali(at)alice.it

Paolo De Pasquali
Per corrispondenza: Fabio Piacenti, Eures, Via Col di Nava, 3 Roma. Tel. 0687194565; e-mail: f.piacenti(at)eures.it


Tratto da: Rassegna Italiana di Criminologia n° 3/2014


compra


Abbonamenti

Enti: Italia € 80,00
Estero € 120,00
Privati: Italia € 70,00
Estero € 110,00
Soci SIC: Italia € 55,00
Estero € 85,00

Le richieste d’abbonamento e ogni altra corrispondenza relativa agli abbonamenti vanno indirizzate a:
info@pensamultimedia.it  - Pensa MultiMedia Editore s.r.l. - Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce - tel. 0832.230435

Per maggiori informazioni clicca qui.

Segreteria

Di.M.I.M.P.
Sez. di Criminologia
Università degli Studi di Bari
Tel. 080 5478282
Fax 080 5478248

Contatti

Pensa MultiMedia Editore s.r.l.
Via A.M. Caprioli, 8
73100 Lecce

oppure scrivici