Rassegna Italiana Di Criminologia

Organo ufficiale della Società Italiana di Criminologia

di Stefano Caneppele, Martina Viganò


La normativa italiana, tra gli strumenti di contrasto allo stalking, prevede l’ammonimento, un richiamo orale con lo scopo di diffidare il soggetto dal reiterare la condotta persecutoria. Questo studio, condotto in Lombardia, esamina l’impiego di tale misura a tre anni dalla sua introduzione. La ricerca analizza gli ammonimenti emessi dalle Questure da febbraio 2009 a ottobre 2012 e presenta i risultati di interviste somministrate ad operatori di polizia e centri antiviolenza. Lo studio indica che l’ammonimento, sebbene potenzialmente efficace per la sua rapidità, è sottoutilizzato perché poco conosciuto. La mancanza di un protocollo operativo rispetto alle informazioni da acquisire e l’assenza di una valutazione del rischio di violenza costituiscono i principali limiti legati all’utilizzo di questo strumento.


Ricercatore in Sociologia della Devianza, Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica di Milano

Stefano Caneppele

Ricercatore presso Transcrime. Collaboratrice di ricerca a Transcrime.

Martina Viganò
Per corrispondenza: Stefano Caneppele, Università Cattolica del Sacro Cuore e Transcrime • email: stefano.caneppele(at)unicatt.it


Tratto da: Rassegna Italiana di Criminologia n° 4/2014


compra


Abbonamenti

Enti: Italia € 80,00
Estero € 120,00
Privati: Italia € 70,00
Estero € 110,00
Soci SIC: Italia € 55,00
Estero € 85,00

Le richieste d’abbonamento e ogni altra corrispondenza relativa agli abbonamenti vanno indirizzate a:
info@pensamultimedia.it  - Pensa MultiMedia Editore s.r.l. - Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce - tel. 0832.230435

Per maggiori informazioni clicca qui.

Segreteria

Di.M.I.M.P.
Sez. di Criminologia
Università degli Studi di Bari
Tel. 080 5478282
Fax 080 5478248

Contatti

Pensa MultiMedia Editore s.r.l.
Via A.M. Caprioli, 8
73100 Lecce

oppure scrivici