Rassegna Italiana Di Criminologia

Organo ufficiale della Società Italiana di Criminologia

di Felice Carabellese


Nel corso degli ultimi anni in Italia il trattamento del malato di mente autore di reato socialmente pericoloso è andato incontro a profonde modifiche: una serie successiva di interventi legislativi e giurisprudenziali hanno infatti finito col trasformarne radicalmente le caratteristiche operative. Di fatto, le competenze terapeutiche e riabilitative di questa tipologia di pazienti sono state ricondotte nell’alveo dell’organizzazione dipartimentale della psichiatria pubblica. Così come per qualsiasi altro malato di mente. Persistono tuttavia, a nostro parere, differenze in termini di obiettivi del trattamento, sue modalità, competenze specifiche del personale coinvolto, protagonisti inusuali che si muovono nel nuovo scenario delineato, nodi tuttora non disciolti del tutto, che fanno dell’approccio al reo infermo di mente socialmente pericoloso e, per certi versi, al malato di mente a rischio di reiterare condotte violente, niente affatto scontato rispetto alle prassi consolidate dell’assistenza psichiatrica, che richiede perciò strumenti diagnostici ed operativi altrettanto specifici. Approccio rispetto a cui, dunque, ancora molta strada in termini culturali e di formazione specifica va di conseguenza recuperata. Obiettivo dell’Autore è quello di affrontare in particolare la questione degli strumenti diagnostici da utilizzare nel passaggio dal momento valutativo a quello trattamentale vero e proprio, aspetto che l’attuale quadro normativo, come pure l’operatività dei servizi psichiatrici pubblici, ha lasciato problematicamente vuoto e, nello stesso tempo, fornire alla riflessione dei lettori alcune progettualità concrete per il lavoro futuro.


Professore Associato di Psicopatologia Forense, Direttore dello Short Master “Il Trattamento Riabilitativo e Psicoterapico Forense al Malato di Mente Autore di Reato”, Sezione di Criminologia e Psichiatria Forense, Dipartimento Interdisciplinare di Medicina, Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

Felice Carabellese
Per corrispondenza: FELICE CARABELLESE,  e-mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Tratto da: Rassegna Italiana di Criminologia n° 3/2017



COMPRA

Abbonamenti

Enti: Italia € 80,00
Estero € 120,00
Privati: Italia € 70,00
Estero € 110,00
Soci SIC: Italia € 55,00
Estero € 85,00

Le richieste d’abbonamento e ogni altra corrispondenza relativa agli abbonamenti vanno indirizzate a:
info@pensamultimedia.it  - Pensa MultiMedia Editore s.r.l. - Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce - tel. 0832.230435

Per maggiori informazioni clicca qui.

Segreteria

Di.M.I.M.P.
Sez. di Criminologia
Università degli Studi di Bari
Tel. 080 5478282
Fax 080 5478248

Contatti

Pensa MultiMedia Editore s.r.l.
Via A.M. Caprioli, 8
73100 Lecce

oppure scrivici