Rassegna Italiana Di Criminologia

Organo ufficiale della Società Italiana di Criminologia

di Pietro Pellegrini

L’Autore, psichiatra, opera nel sistema di welfare pubblico e senza strutture a carattere custodiale. Il mandato di cura è fragile e le richieste improprie possono portare la psichiatria verso l’inefficacia, derive abbandoniche o un impossibile compito neocustodiale. Serve una psichiatria colta, scientifica e consapevole dei suoi limiti. Perizie basate su modelli neopositivisti sono state alla base di condanne di psichiatri per suicidio o omicidi commessi da pazienti in cura. Una rinnovata alleanza con la medicina legale e con il mondo della giustizia deve porre al centro la persona nella comunità e così si può sviluppare la collaborazione interistituzionale come indicato dal Consiglio Superiore della Magistratura. Va ripensato il tema della responsabilità del medico psichiatra, riconoscendo l’estrema difficoltà del compito, il “privilegio terapeutico” e forme di responsabilità istituzionali.


Direttore Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale Dipendenze Patologiche Ausl di Parma

Pietro Pellegrini
Per corrispondenza: Pietro Pellegrini -  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Tratto da: Rassegna Italiana di Criminologia n° 2/2018



COMPRA

Abbonamenti

Enti: Italia € 80,00
Estero € 120,00
Privati: Italia € 70,00
Estero € 110,00
Soci SIC: Italia € 55,00
Estero € 85,00

Le richieste d’abbonamento e ogni altra corrispondenza relativa agli abbonamenti vanno indirizzate a:
info@pensamultimedia.it  - Pensa MultiMedia Editore s.r.l. - Via A. Maria Caprioli, 8 - 73100 Lecce - tel. 0832.230435

Per maggiori informazioni clicca qui.

Segreteria

Di.M.I.M.P.
Sez. di Criminologia
Università degli Studi di Bari
Tel. 080 5478282
Fax 080 5478248

Contatti

Pensa MultiMedia Editore s.r.l.
Via A.M. Caprioli, 8
73100 Lecce

oppure scrivici